Personal trainer: costi

Personal trainer costiDecimo Giunio Giovenale nelle Satire recitava: mens sana, in corpore sano, che tradotto significa una mente sana in un corpo sano. Questa massima dovrebbe essere considerata da chiunque come il punto di partenza per cominciare una rivoluzione, sia fuori che dentro di sé. E’ appurato che prendersi cura di sé e del proprio corpo sia il carburante della propria autostima.

Molte donne, complici i mass media e i social network, apprezzano e invidiano quei corpi statuari e perfetti delle donne dello spettacolo e si convincono, sbagliando, che sia tutto merito di madre Natura e che loro non potrebbero mai raggiungere certi risultati.

I muscoli delle gambe, e i glutei, sono per antonomasia le parti del corpo alle quali tutte le donne offrono la maggior parte del loro tempo a disposizione, mediante l’utilizzo di trattamenti di bellezza fai-da-te, come le classiche creme che si trovano in commercio, oppure nei centri estetici.

Questa particolare attenzione spesso nasce quando si verifica l’insorgere di determinati inestetismi, come ad esempio la tanto odiata e temuta cellulite.

Per questo motivo, le donne, molte delle quali magari non praticavano alcuna attività sportiva, si armano di coraggio e si iscrivono in un centro sportivo, con la speranza di sradicare questo nemico al femminile. Difatti, è statisticamente provato che tutte le donne che si rivolgono ad un personal trainer certificato alla domanda Quali risultati vuoi ottenere rispondono che il loro desiderio più profondo è avere gambe e glutei tonici senza cellulite.

Il personal trainer è, dunque, la figura di riferimento a cui una persona deve rivolgersi per poter migliorare la propria condizione.

L’approccio con il cliente

La prima regola di un personal trainer è porre attenzione al proprio rapporto con il cliente in modo da poterlo soddisfare; una volta fissati gli obiettivi bisognerà lavorare sul raggiungimento di essi, passo dopo passo: solo con la tenacia e la buona volontà si può raggiungere ogni traguardo.

Dopo aver inquadrato le aspettative del cliente, il secondo step sarà quello di effettuare un’ analisi fisica: controllo del peso, altezza e struttura; da questi presupposti si potrà stabilire come impostare, in parte, il lavoro da fare su di esso. Un aspetto fondamentale è la salute: è bene che il cliente comunichi al proprio personal trainer se ha qualche patologia o problematica, in modo da impostare il proprio workout in maniera corretta.

E’ importante per un fitness coach conoscere lo stile di vita del proprio cliente ed il tipo di professione che svolge: logicamente se svolge un lavoro che richiede un importante impegno fisico sicuramente il workout che gli verrà assegnato non prevederà allenamenti particolarmente intensi ma ciò non significa che non potrà ottenere i risultati desiderati, anzi, servirà appunto a non creare uno stress psicofisico, il quale non consentirebbe al corpo di recuperare in maniera adeguata. Con un buon recupero si otterranno ottimi risultati!

Un fattore che molti trascurano ma che un fitness trainer sa essere fondamentale è il tipo di alimentazione che fino a quel momento il proprio cliente segue; la maggior parte delle persone, a causa degli impegni lavorativi o familiari, non segue un regime alimentare corretto e questo è motivo di scarso rendimento nell’allenamento.

Sistemi di allenamento ed esercizi

L’allenamento è una parte fondamentale per arrivare a raggiungere determinati obiettivi fisici. Uno degli aspetti su cui si deve lavorare è l’ipertrofia, ovvero l’aumento del volume del muscolo; un gluteo tonico lo si può ottenere solo se le fibre che compongono il muscolo vengono stimolate a sufficienza; in questa maniera potrà avviarsi il processo di costituzione di nuove fibre. E’ importante sviluppare la forza generale, ottenibile grazie all’esecuzione di esercizi multiarticolari, ossia esercizi che coinvolgono più muscoli nello stesso momento. Uno degli esercizi multiarticolari privilegiato dalle donne è lo squat. Anche lo step up è considerato un esercizio multiarticolare poiché oltre coinvolge sia i glutei che i muscoli delle gambe: più altezza c’è e più i glutei lavoreranno; il personal trainer sceglierà lo step in base all’altezza della persona. Stesso discorso vale per gli affondi; il coach vigilerà sull’esecuzione dell’esercizio facendo attenzione che le ginocchia non subiscano un sovraccarico eccessivo, altrimenti oltre a farsi male si rischia di inficiare il lavoro svolto sino a quel momento.

Un buon personal trainer sa che la regola fondamentale per migliorare un determinato punto del proprio corpo non è concentrarsi solo su di esso bensì lavorare su tutti i gruppi muscolari presenti nel proprio corpo; in poche parole: vuoi un gluteo alto e tonico? Devi allenare anche braccia, spalle, petto e schiena!

Il proprio personal coach, basandosi sulle potenzialità e caratteristiche del proprio cliente deciderà quale tipo di allenamento assegnare. Nel mondo del fitness esistono diversi tipi di allenamento: tecnica del mantieni peso, mantieni ripetizioni, piramidale, stripping.

Workout a casa

Negli ultimi anni è nato un nuovo modo di vedere il mondo del fitness e tutto ciò che attorno ad esso ruota; spesso, per esigenze personali o lavorative non si riesce a trovare il tempo materiale per recarsi nelle palestre ad allenarsi e quindi si adibisce la propria casa a palestra; questa necessità riguarda in particolare quelli che vengono definiti VIP: per tutelare la propria privacy molti di loro si allenano all’interno delle proprie mura domestiche. Ma come è possibile allenarsi in casa? E’ molto semplice; nei negozi di articoli sportivi o negli store online è possibile acquistare un’innumerevole quantità di attrezzi da utilizzare durante gli esercizi a corpo libero, ed il loro utilizzo è molto semplice per chiunque. In questo caso, il fitness coach preparerà sia una scheda di allenamento sia un piano alimentare ad hoc, di modo che il sudore versato non risulterà fatica sprecata. Quindi, per le amanti del fitness sarà possibile comunque eseguire lo squat anche al di fuori della palestra o allenare le proprie braccia rendendole più toniche facendo esercizi facilmente eseguibili.

I costi

Sharon Fitness Coach, personal trainer, mette a disposizione per propri clienti dei programmi comprensivi di schede di allenamento e piano alimentare; dopo aver deciso quale percorso intraprendere insieme allora si sceglierà il proprio pacchetto.

In conclusione

Se vuoi migliorare la tua condizione fisica devi smetterla di lamentarti e cominciare ad essere tu l’artefice del tuo destino. Un buon personal trainer non sarà solo colei che ti seguirà e ti spronerà a spingere di più durante le serie di esercizi ma sarà anche la tua miglior sostenitrice psicologica che ti accompagnerà verso la tua rinascita.

Close

CONTATTACI

Per un contatto diretto compila il modulo con le tue informazioni

    Subscribe error, please review your email address.

    Close

    You are now subscribed, thank you!

    Close

    There was a problem with your submission. Please check the field(s) with red label below.

    Close

    Your message has been sent. We will get back to you soon!

    Close