Personal trainer, esercizi mirati per diversi obiettivi.

Personal trainer esercizi

I personal trainer sono esperti del settore e i migliori nel loro lavoro proprio perché sanno quali sono gli esercizi mirati per raggiungere diversi obbiettivi e per lavorare su diverse parti del proprio corpo.

Per ottenere dei risultati però vi sono degli aspetti importanti da tenere in considerazione in qualsiasi esercizio si voglia fare. Dunque risulta sempre fondamentale essere in grado di garantire sempre la stessa intensità di allenamento, allenarsi poco ma bene durante l’arco della settimana in maniera giornaliera.

Aumentare la difficoltà degli esercizi gradualmente ma in maniera importante risulta significativo ogni volta che si vuole intraprendere un percorso di crescita, insieme alla dieta e alla stimolazione ormonale naturale che deriva dall’allenamento.

Prima di mirare a qualsiasi obbiettivo è bene anche avere a mente che il sonno è fondamentale per cui dormire in maniera continuativa e di qualità è importantissimo quasi quanto alla salvaguardia della propria salute, non bisogna mai superare i propri limiti perché si potrebbero ottenere risultati contrari a quelli ricercati.

Personal trainer, esercizi mirati: dove allenarsi?

Un personal trainer sa sempre che prima di iniziare un percorso mirato per il raggiungimento di un obbiettivo è importante anche definire il luogo di allenamento.

Questi esercizi spesso richiedono poca attrezzatura per cui non ci si deve limitare ad una semplice palestra ma tramite l’acquisto di alcuni pezzi a prezzi ridotti si può anche portare avanti un percorso nella propria casa.

Esercizi per le braccia

Tra i migliori esercizi mirati per lavorare sulle braccia, per rinforzare, tonificare o aumentare la massa muscolare vi sono:

  • Curl con bilanciere – si impugna saldamente l’attrezzo a gambe aperte e morbide tenendo però salda la schiene e piegando dunque le braccia per portare il bilanciere sino al petto e farlo poi riscendere lentamente.
  • Curl con manubri – stesso esercizio ma da effettuare con due manubri al lato del proprio corpo da alzare e portare all’altezza di spalla in maniera alternata, prima la destra poi la sinistra.
  • French press con bilanciere – serve una panca per distendersi e portare il bilanciere sopra con le braccia tese per abbassarlo poi fino al petto piegando i gomiti e riportarlo infine alla posizione iniziale.

Questi tre esercizi permettono di lavorare in maniera mirata sulla muscolatura delle braccia e possono essere rapportati a seconda del livello che si vuole raggiungere con i pesi da utilizzare.

Esercizi per i pettorali

In questo caso l’allenamento è più classico e prevede tre tipi di esercizi specifici e molto conosciuti.

  • Distensioni su panca – si sfrutta un pezzo inclinato, si prende il bilanciere e si scende fino a che questo non sfiora il petto per poi spingere per portare le braccia in estensione.
  • Piegamenti – classico ma sempre efficace, l’asse resta fisso ma con le braccia ci si alza e abbassa, alternando il movimento si resta in posizione per qualche secondo per poi riprendere. Per incrementare il livello, oltre al numero di piegamenti si può pensare anche a mettere i piedi su un supporto alto.
  • Flessioni alle parallele – da effettuare in sicurezza solo in palestra, ci si afferra alle parallele e si fanno delle flessioni, si resta per qualche secondo in posizione e poi si riparte con il movimento.

Esercizi per addominali

Tra gli esercizi più richiesti ad un personal trainer per la loro utilità ed efficacia, permettono di lavorare sulla pancia e gli addominali in maniera uniforme e mirata.

  • Crunch inverso – si sfrutta un tappetino per potersi sdraiare per terra, sulla schiena, si distendono le braccia e alzano le gambe in maniera flessa. A questo punto si alza il busco e le gambe in maniera da portarle perpendicolari alle braccia e lo si effettua in maniera ripetuta.
  • Crunch classico – portare le mani dietro la nuca, molto indicato anche vicino alle orecchie, con le gambe sempre flesse. Si alza la parte del busco e si fa arrivare il petto a toccare le ginocchia, senza però mai spingere sul collo. Questo è uno degli esercizi più conosciuti ma risulta sempre molto efficace quando lo si ripete per diverse sessioni di allenamento.
  • Crunch con torsione – medesimo input dei precedenti, si alzano però le gambe e si tengono flesse, a questo punto le si raggiunge con la parte alta del busto ma facendo una torsione alternata, prima con un gomito poi l’altro.

Esercizi gambe

Altro allenamento molto richiesto per lavorare sulle gambe e la loro muscolatura, da effettuare soprattutto in palestra ma molto semplici da portare avanti anche a casa o all’esterno.

  • Squat con bilanciere – si sta in piedi, con le gambe divaricate e si prende il bilanciere da posizionare dietro al collo, appoggiato ai trapezi, si scende da questa posizione flettendo le gambe e si portano in posizione parallela alla terra. Si resta per qualche secondo fermi e poi si risale in maniera rapida.
  • Affondi – si tiene a mente la posizione precedente, quella dello squat e si allunga una gamba in avanti tentando di poggiare il piede al massimo della distanza. Il bilanciere si tiene sempre dietro la testa e flettendo la gamba creando un angolo di 90 gradi si resta in questa posizione per qualche secondo, per poi risalire ed alternare.

– Stacco dal pavimento – gambe tese, ci si china per afferra il bilanciere e si inizia la salita sino a portare il corpo in posizione eretta. Bisogna fare molta attenzione alla velocità con cui si fa questo esercizio per evitare di farsi male.

Esercizi per la salute della schiena

  • Trazioni alla sbarra – esercizi classici ma molto efficaci con una barra che si può anche appendere alla porta. Ci si appende con un apertura delle mani un po’ superiore a quella delle spalle e ci si tira su fino a che il petto non tocca la sbarra. Si può scendere velocemente o restare in posizione, dipende dal tipo di allenamento e dalla difficoltà.
  • Trazioni alla sbarra da dietro – esercizio uguale a quello di prima ma si porta la testa avanti e si tocca la spalla dietro al collo piuttosto che al petto.

Questi sono gli esercizi specifici consigliati dai personal trainer per lavorare sulle diverse aree del proprio corpo in maniera efficace e veloce. Seguendo questi semplici esercizi si potrà raggiungere una forma invidiabile.

Close

CONTATTACI

Per un contatto diretto compila il modulo con le tue informazioni

    Subscribe error, please review your email address.

    Close

    You are now subscribed, thank you!

    Close

    There was a problem with your submission. Please check the field(s) with red label below.

    Close

    Your message has been sent. We will get back to you soon!

    Close